CRISADMIN – Critical Infrastructure Simulation of Advanced Models on Interconnected Networks resilience

Committente: European Commission - DG Home Affairs

Periodo:
2012-2014

URL:
http://crisadmin.eu

Descrizione:

Il progetto CRISADMIN intende realizzare un modello in grado di valutare l’impatto di eventi catastrofici di larga portata sulle infrastrutture critiche. L’output di progetto costituirà uno strumento di supporto nell’ambito dei processi decisionali, da utilizzare per testare ed analizzare le interdipendenze tra le diverse infrastrutture critiche nonché le modalità attraverso le quali queste vengono influenzate da eventi catastrofici prevedibili o meno (tra i quali attacchi terroristici, disastri naturali ed industriali).

Il modello valuterà i rischi ed i possibili impatti degli eventi critici sulla qualità della vita attraverso l’identificazione dei fattori che innescano e incrementano i potenziali effetti domino tra infrastrutture critiche sul sistema sociale.
Il modello verrà inoltre utilizzato per studiare rischi ed impatti dei potenziali interventi e per definire contromisure e politiche di prevenzione. Attraverso la simulazione degli effetti di particolari politiche, il modello sarà in grado di analizzare le dinamiche del sistema sociale. Al fine di aumentare la consapevolezza degli operatori delle infrastrutture critiche riguardo i temi della sicurezza, il progetto CRISADMIN svilupperà metodi, tecniche e strumenti a fini operativi e di formazione. Attraverso queste attività, il progetto renderà possibile uno scambio ed una diffusione di informazioni, esperienze e best practice tra i paesi europei in particolare tra le autorità coinvolte nella protezione delle infrastrutture critiche.
A conclusione delle attività di progetto, il modello sarà disponibile – in forma di prototipo di strumento decisionale – per istituzioni ed organizzazioni in ambito europeo.

Il progetto è guidato dal Dipartimento di Ingegneria informatica automatica e gestionale (DIAG) – Università di Roma Sapienza in collaborazione con FORMIT, Theorematica, Erasmus Universiteit Rotterdam e Euro Works Consulting.